Sabatum Quartet – “’U Re di Furbiciuni”

Il nuovo singolo di Sabatum Quartet – In radio dal 9 febbraio

_u re di furbiciuni

Esce il 9 febbraio il nuovo singolo dei Sabatum Quartet, incluso nell’album fisico “Magg18renni”. Scritto da Antonio Liberato Ungaro, il brano della tradizione popolare descrive con un arrangiamento carico di pathos la maldicenza popolare ed è prodotto dal Tape Lab Studio e distribuito da Orangle.

Il brano, “‘U RE DI FURBICIUNI“, molto goliardico, sottolinea la cattiva abitudine di coloro che non riescono a costruire la loro vita e cercano di sminuire quella degli altri: la maldicenza; inoltre, evidenzia il fatto che dietro la loro falsa moralità si nasconde un istinto poco etico e civile che si sostanzia nel mero desiderio di controllare il prossimo intaccando la sua immagine sociale.

Il gruppo nasce nel 2005 da un’idea di Roberto Bozzo (voce, tamburi a cornice, chitarre, mandolino, mandola,  buzouki), Trieste Marrelli (voce, pipita, ocarina), ed Antonio Ungaro (voce, mandolino, mandola e chitarra), tre amici provenienti da diverse esperienze musicali che decidono di unire le forze per fare qualcosa in nome dell’identità culturale e musicale calabrese, loro sono gli autori di tutte le canzoni. Da subito si inserisce un quarto elemento: la flautista Rosa Mazzei e lì decidono di chiamarsi Sabatum quartet, per identificarsi con il territorio della Valle Del Savuto, e per la line-up di 4 elementi. Concerto dopo concerto il gruppo si espande e si aggiungono altri componenti Michele Petrone (basso e voce), Cislengo Ungaro (chitarre e voce), Arcangelo Pagliaro (batteria) e poi negli ultimi anni Giovanni Altomare (organetto, fisarmonica e lira calabrese).

Riescono a mettere insieme 9 album ufficiali in 18 anni di attività. Il nono “Maggiorenni” è appena uscito e sta riscuotendo un enorme successo sulle piazze giorno dopo giorno. Il gruppo ha effettuato centinaia e

centinaia di concerti in questi anni con numerose apparizioni all’estero (Argentina, USA, Canada, Belgio, Germania) ed è molto conosciuto ed apprezzato nell’ambito della world music. Ha ottenuto numerosi riconoscimenti e premi per l’originalità per le rivisitazioni e per le qualità compositive e degli arrangiamenti. Lo stile è innovativo e Folk al contempo con brani di sperimentazione che si fondono con sonorità antiche e ritmi ancestrali come la tarantella la pizzica la tammurriata e qualche divagazione Pop Rock. I live sono sempre divertenti ma non trascurano i momenti di riflessione e di ricerca culturale.

Etichetta:
Orangle Srl – www.oranglerecords.com
TapeLab Studio – https://www.instagram.com/tapelabstudio/

Spotify: https://open.spotify.com/intl-it/artist/7fhN7KAKtaSwJixamJ6i9H?si=2dDjLBEZRBuYhvAWEZ6EUw
Instagram: https://www.instagram.com/sabatumquartet/
Facebook: https://www.facebook.com/SabatumQuartet

Sabatum Quartet – “’U Re di Furbiciuni”ultima modifica: 2024-02-11T20:24:59+01:00da giulio1367
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento